• ContestecoSalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
  • SalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Le ultime News

Antonino Falleti - Titolo dell'opera: "Cuore Sacro"

Antonino Falleti - Titolo dell'opera: "Cuore Sacro"

Eco Creazione

Cuore sacro, rappresenta un cuore che sanguina  sulla violazione  della sacralità della Natura - Il cuore sacro  rappresenta  l' amore di Dante verso  Beatrice, un sentimento spiritualizzato.  La ritrova nei cieli dopo la morte.  Dove Beatrice ha perduto l'essenza terrena. Rimane solo  il suo sorriso  che per Dante simboleggia lo splendore  immutabile del Divino. Per noi resta il  rammarico della bellezza  del Sacro  oramai  perduta.

Antonio Falleti "ridisegna" il cuore sacro facendolo diventare una composizione di un'intensa potenza materica e al contempo di una fragilità solo apparente. Avvolto a se stesso da una carta stagnola dorata, la composizione cresce al centro, come un battito incessante per concedersi nel fuoco intenso di un rosso, a sua volta "tagliato" al centro da un oro "in croce". Gioiello senza tempo, ex voto. Realizzato nel 2021, l'opera è come tutte le creazioni dell'artista, un pezzo unico. Presente, ostile, forte e tagliente irradia dal profilo sottili fili di acciaio, ad accarezzare e graffiare la realtà, mobili, vivi, come pulsante è la Vita, circondando l'opera creando un vortice di ipotetica protezione. Vittima e carnefice, questo Cuore, tema caro all'artista, in una cromia potente quanto insolita, inglobata da una forma-informale. 

Dimensioni:

Ex voto composto da Materiale cartaceo, stoffa. Falsa lamina di oro, silicone, fili di ferro. 
20 x 15 cm, spessore 2 mm.

Breve curriculum

Le mie opere nascono dall'iconografia dell'arte sacra e dall'immaginario hollywoodiano, soprattutto dagli anni '20 ai '50. Complice recente di questo percorso: il biennio specialistico in Terapeutica Artistica presso l'Accademia di Brera di Milano.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd