Maurizio Baccanti - Titolo dell'opera: "Ghigno in quarantena"

Maurizio Baccanti e la sua opera partecipante a Contesteco 2020

Maurizio Baccanti, nato nel 1962, è un designer e artista poliedrico che negli anni si è dedicato intensamente alla creazione di lavori riconducibili al filone espressivo da lui denominato "Natura & Artificio", in cui evidenzia il rapporto distruttivo tra uomo e Natura. Il progetto prevede una serie di sculture tridimensionali denominate "Ghigni di Plastica", assemblate e realizzate con materiali di recupero, tutti rigorosamente recuperati lungo le spiagge e le foci dei fiumi. 

"Ghigno in quarantena" Dimensioni - 26 cm x 67 cm

L'opera mostra un Ghigno affacciato alla finestra, annoiato e stanco della quarantena con alle sue spalle l'occhio del grande fratello che lo scruta da lontano. Opera realizzata durante la Quarantena con rifiuti raccolti in spiaggia nel periodo appena precedente.

Non "immondizia" ma "relitti", "testimoni" che questa società consumistica abbandona e la Natura trasforma, ma senza riuscire a distruggere



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd