Gli artisti di Contesteco 2020: Angelo Lussiana per la categoria Contesteco Exhibition

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020

Angelo Lussiana, grazie alla sua manualità e spirito di osservazione, si è avvicinato al cartone affascinato dalla possibilità di ricreare gli oggetti più comuni constatando che il cartone regge ben oltre il pensabile.
Partito dall’idea di creare mobili, si è dedicato prevalentemente ad oggetti di comune utilizzo cercando di reinterpretarli con il cartone senza perdere di vista la ricerca del bello e utile. Si è avvicinato alla lavorazione del cartone quando, dovendo effettuare dei lavori sul legno con una fresatrice, provò a tagliare del cartone scoprendo così le possibilità di tale materiale.

Gli artisti di Contesteco 2020: Manuela Pala per la categoria Contesteco Exhibition

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020

Manuela Pala è nata ad Alghero il 30 gennaio 1980. La sua passione per l’arte del riciclo nasce durante l’adolescenza quando inizia ad amare i rifiuti, ciò che gli altri esseri umani scartano per lei diventa risorsa, poesia nascosta nei peggiori angoli della città, unitamente ad un risveglio di coscienza ecologica che è arrivata in età adulta.
Dal 2010 al 2016 la passione per l’arte cresce unitamente alla sua consapevolezza creativa, dedica tutto il suo lavoro alla sensibilizzazione e alla salvaguardia della terra e ad consumo consapevole e al riutilizzo della materia Realizza installazioni, oggetti di design, opere artistiche pubbliche (street art), scenografie sotto il cappello del marchio daDha Riutilizza.

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020: Patrizia Cerella per la categoria Professionisti e Contesteco Exhibition

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020

Patrizia Cerella naturalmente predisposta alla comunicazione pittorica, frequenta l'Istituto Statale D'Arte di Cascina (PI) dove oltre a raffinarsi come pittrice impara a scolpire il legno. A Cascina fa anche esperienza nella progettazione d'arredamento e design che approfondisce successivamente in un corso biennale presso l'ISA di Firenze.
Dal 1991 si occupa di restauro pittorico, sia su tela che su tavola presso un opificio ha cosi modo di conoscere le tecniche antiche. Nel 2001 apre una bottega laboratorio a Volterra, dove tutt'ora lavora e mette a frutto tutte le esperienze acquisite producendo cornici ed oggetti fatti completamente a mano.

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020: Laura Buffa per la categoria Professionisti

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020

Laura Buffa, dopo la laurea in Lingue, ha seguito le rotte del Made in Italy e dei suoi studi sulla Diversity fino in California dove ha lungamente vissuto e lavorato. Il “Marketing below the line” e la presentazione visuale sono il suo campo di azione professionale che, tornata a Roma, ha messo al servizio di numerosi enti di formazione. L’osservazione dei modi di consumo del capitalismo estremo USA l’ha interrogata sull’opportunità di rallentare i motori della produttività, inventando un modello di Intrapresa Etica, la cooperativa il T-Riciclo, fondata sui cardini dell’educazione dei giovani alla cittadinanza responsabile, al rispetto dell’ambiente, delle persone, delle diversità. Dal 2010 si dedica alla produzione di up-cycling con il marchio Alter Equo, per promuovere cultura sostenibile nei sistemi di approvvigionamento delle materie, produzione e distribuzione.

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020: Shura Oyarce Yuzzelli per la categoria Professionisti

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020

Shura Oyarce Yuzzelli, nasce a Lima in Perù nel 1971. Fin dall’infanzia, trascorsa con la sua amata nonna, dimostra doti creative e uno spiccato senso della curiosità per la conoscenza e l'apprendimento. Studia Pittura all'Accademia delle Belle Arti di Lima. Vince una Borsa di Studio data dall'Istituto Italiano di Cultura di Lima e dal Ministro degli Affari Esteri in Italia, così a 17 anni giunge a Firenze dove si Laurea in Architettura presso l'Università degli Studi di Firenze. La sua creatività, l’ha spinta anche a scrivere e pubblicare poesie. Le sue opere paiono ricercare lo spazio-forma ed evocare irresistibili interiorità d'animo.

Gli artisti finalisti di Contesteco 2020: Daniela Dazzi Dworzàk per Contesteco Exhibition

Gli artisti che partecipano a  Contesteco Exhibition 2020

Daniela Dazzi Dworzàk nasce nel 1956 a Roma, dove vive e lavora. Influenzata dalla vocazione artistica dei familiari (il compositore Antonin Dworzàk e lo scultore Arturo Dazzi), si interessa a forme d'Arte che contemplano l'armonia tra più campi artistici in particolare le scenografie teatrali, per poi sperimentare installazioni temporanee attinenti al Teatro Urbano che offre alla progettazione scenografica il carattere della progettazione architettonica usando la città come teatro. Nell'ambito dell'850° anniversario della fondazione della Città di Monaco di Baviera, inizia a cimentarsi nella realizzazione di “strutture in piazza”

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd