L’arte per la sostenibilità: perché partecipare a Contesteco, il contest d’arte e design sostenibile + eco del web

Perché partecipare a Contesteco

L’arte, in ogni sua forma, rappresenta una delle più importanti e intime espressioni dell’essere umano, un mezzo che non ha eguali per trasmettere con fantasia e creatività le proprie emozioni, ma anche per contribuire a diffondere idee e condividere pensieri. Un linguaggio universale davvero affascinate. Essere artista vuol dire avere una grande capacità introspettiva e un’innata sensibilità nel recepire ed elaborare le impressioni umane e le sfumature della vita, con il desiderio di trasformarle in arte attraverso la propria vocazione artistica e condividerle con il prossimo. Perché dunque partecipare a Contesteco, il contest d’arte e design sostenibile più eco del web? Vediamo alcuni motivi.
Contesteco, giunto alla sua 12a edizione, si propone infatti come il contest dedicato a quegli artisti e appassionati d’arte che desiderano mettersi in gioco, attraverso la creazione di opere d’arte e di design, illustrazioni e fotografie ma anche video, corti, racconti, fumetti e cartoon, e contribuire alla causa della tutela dell’Ambiente e alla promozione di una vera transizione ecologica che ci consenta di raggiungere quello sviluppo sostenibile ben definito con l’Agenda 2030. Sono temi di cui si parla molto, ma per i quali non si fa ancora abbastanza per far sì che diventino parte integrante delle nostre vite.

Per un artista o un appassionato d’arte, partecipare a Contesteco, può essere una straordinaria occasione d’incontro interculturale e, quest’anno, l’occasione per parlare di sviluppo sostenibile ispirandosi alla visione e al pensiero di un uomo che ha contribuito, con una poliedrica attività di poeta, scrittore, regista, pittore, saggista, sceneggiatore, filosofo e intellettuale, a farci comprendere meglio i cambiamenti del nostro Paese, ma anche ad indicarci una differente prospettiva di sviluppo sostenibile, ben diversa da quella che abbiamo vissuto fino ad ora: Pier Paolo Pasolini.
E’ infatti a Lui che Contesteco dedica il concept dell’edizione 2022 del contest:

“A 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

Contesteco presenta
UNO SGUARDO AL FUTURO per
> Risvegliare le coscienze
> Partecipare al cambiamento
> Raggiungere il benessere collettivo e individuale in MODO SOSTENIBILE!”.

Contesteco, il contest d’arte e design sostenibile + eco del web, offre ancora una volta ad Artisti Professionisti e Appassionati d’arte, l’occasione di vivere un’esperienza entusiasmante per raccontare la sostenibilità con l’arte. Partecipa anche Tu a Contesteco! Clicca qui per scoprire come, oppure consultando il Regolamento di Contesteco 2022.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd