L'educazione ambientale: un'investimento per il futuro

Educare i bambini a rispettare l'ambiente e il miglior investimento per un futuro all'insegna della sostenibilità

Educare le nuove generazioni al rispetto dell'ambiente è il migliore investimento per il futuro del Pianeta. Le opportunità per insegnare ai più giovani a vivere nel rispetto della sostenibilità sono molte più di quelle che immaginate!

I bambini non sono certo i responsabili dei problemi dell'ambiente. Ma sono certamente le prime vittime dello sconsiderato modo di vivere degli adulti. Quindi, per poter essere in grado di insegnare ai più giovani il rispetto dell'ambiente, è necessario prima di tutto che gli adulti diano loro il buon esempio. Questa è probabilmente la cosa più difficile perché la cultura e la consapevolezza del rispetto dell'ambiente che ci circonda è ancora troppo limitata. Non è facile dire ad un bambino di non buttare la carta della caramella per terra quando poi vede tantissimi rifiuti gettati in strada o sui prati mentre fa una passeggiata. Ma i bambini, oltre a vedere, sanno ascoltare molto bene e imparano da quello che gli viene detto. Cosa possiamo fare quindi concretamente per insegnare ai bambini a vivere quotidianamente nel rispetto dell'ambiente che li circonda?.

E' utile ad esempio, qualora si vivesse in città, portarli spesso a fare delle passeggiate in spazi verdi dove possono apprezzare e iniziare a convivere con la bellezza e l'unicità della natura. Una cosa che ai bambini piace fare è ovviamente giocare. Perché allora non far diventare un gioco istruttivo ad esempio quello di fare la raccolta differenziata in casa. Insegnare giocando e con un pizzico di fantasia dove va buttata la plastica, la carta o il vetro, sarà un modo semplice ma allo stesso tempo intelligente per far diventare un gesto naturale quello di dividere i vari generi di materiali per il riciclo. Se abbiamo un giardino o anche solo delle piante che curiamo tutti i giorni, possiamo renderli partecipi di questa nostra passione e insegnargli come occuparsi del verde e quindi fargli prendere confidenza con la cura della natura. In Italia ci sono numerosi e suggestivi orti botanici dove i bambini possono immergersi nel verde e conoscere incredibili qualità di piante e fiori. I laboratori di educazione ambientale per bambini invece, sono una realtà che fortunatamente sta aumentando su tutto il territorio nazionale. Nel corso di questi workshop, si educano i più giovani alla sostenibilità attraverso numerose attività teoriche e pratiche che riguardano ad esempio il riciclo dei materiali anche con la creatività e l'arte, la botanica per conoscere ad esempio il regno delle piante e dei fiori, la zoologia con l'incredibile varietà di animali che popolano il nostro Pianeta, ma anche la geologia e l'ecologia. Ci sono poi degli eventi dove il gioco e la creatività sono i principali ingredienti per insegnare in modo davvero unico la cultura della sostenibilità. Tra i più originali ci sono ad esempio la Re Boat Race che si tiene ogni anno presso il laghetto dell'EUR di Roma, ed è un evento dove i bambini insieme ai grandi costruiscono delle imbarcazioni riciclate da utilizzare nelle gare che si svolgono durante la manifestazione. Un'altra invece è la Re Car Race che si svolgerà in questo 2020 a Roma, dove ragazzi, bambini e i loro genitori si sfidano in gare con macchine costruite solo con materiale di riciclo. Per insegnare quindi ai più giovani a vivere in armonia con l'ambiente, rispettandolo e avendone cura, ci sono moltissime opportunità. Educarli al green-thinking fin dalla tenera età è il miglior investimento possibile per il futuro del Pianeta, perché quando verranno chiamati alla responsabilità nell'età adulta, saranno formati e pronti ad una visione professionale nel segno della sostenibilità ambientale.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni

DMC Firewall is a Joomla Security extension!