Iscrizioni 2019

Concept Contesteco 2019

Sono aperte le iscrizioni a CONTESTECO, il concorso d’arte e design sostenibile più eco del web!

Promosso in collaborazione con il free press nazionale METRO News, CONTESTECO è un contest online in cui partecipano artisti del riciclo o appassionati d’arte che sentono il bisogno di promuovere la cultura della sostenibilità. 
Il contest tuttavia da digitale diventa reale, presentando in esposizione opere d’arte che raccontano, attraverso:

  • scatti fotografici
  • corti
  • narrazioni
  • creazioni artistiche

in un approccio “transmediale”, la difesa dell’ambiente, del mare e del territorio, per mezzo di attività concrete che, tutelando le risorse sempre più scarse del pianeta, diano soluzione al problema dei rifiuti, dell’energia e della mobilità in modo “eco-sostenibile” e consentano di spiegare meglio i concetti di smart city, economia circolare e sviluppo sostenibile. 

Unico nuovo requisito richiesto in questa edizione per partecipare sarà realizzare un’opera che abbia come concept:

DALLA TERRA ALLA LUNA PER CELEBRARE IL 50° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO DELL’UOMO SULLA LUNA
“Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità” è la celebre frase pronunciata dal comandante Neil Armstrong. Era il  21 luglio del 1969 e l’uomo mise per la prima volta piede sulla Luna.

Compila il format, scegli la categoria e la sezione in cui vuoi partecipare, indica l’opera che vuoi porre in concorso, accetta le condizioni d’uso e privacy: sarai ricontattato con una e-mail per conferma dell’avvenuta iscrizone.

Modulo di partecipazione

...


I dati che riceveremo saranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla Tua richiesta.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le puoi trovare in questa pagina.

 

Il contest dal titolo DALLA TERRA ALLA LUNA PER CELEBRARE IL 50° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO DELL’UOMO SULLA LUNA vuole ricordare una missione a dir poco stupefacente per l’epoca che cambiò il corso della storia durante un secolo, il ‘900, che era stato dilaniato dai conflitti mondiali prima e in piena Guerra Fredda durante quegli anni, dove la tecnologia e il progresso scientifico portarono l’uomo sullo spazio e sulla luna.

Per il 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla luna, è bene ricordare il titolo di un articolo di Oriana Fallaci, all’epoca inviata del Corriere della Sera e testimonianza diretta, il quale citava: «L’uomo è sulla luna. Non più prigioniero del proprio pianeta, dalle 4.57 del 21 luglio 1969, l’uomo si è proiettato verso approdi ignoti».
A cinquant’anni dallo storico avvenimento, nonostante la tecnologia e il progresso scientifico abbiano fatto passi da gigante raggiungendo obiettivi più grandi e importanti, lo sviluppo sostenibile e l’accoglienza di una cultura basata sull’economia circolare non riescono a decollare completamente.

Lo sviluppo sostenibile, il riciclo dei materiali e l’economia circolare, sono tematiche importanti da affrontare in un contesto globale per dare valorizzazione a tutto quello che può dare qualità dell’ambiente, promuovendo al tempo stesso un’occupazione sempre più qualificata. Ancora oggi, nel secondo decennio degli anni duemila, affrontiamo un periodo di crisi climatica e sociale dove abbiamo scarsità di risorse, scarsità di democrazia in molte parti del mondo, scarsità di creatività e anche la sensazione di scarsità di spazio e di tempo.
Fortunatamente l’industria manifatturiera italiana da sempre ha innovato nella sua capacità di riciclo, ma è necessario che crescano realtà e contesti che ci rendano ancora più creativi e capaci di soluzioni innovative e sviluppare processi di economia circolare in grado di sfruttare al meglio le materie prime seconde, affinché si crei una cultura di sviluppo sostenibile e di riciclo, a salvaguardia del nostro Pianeta.

 

Grazie all’obiettivo della propria macchina da presa, allo zoom della propria fotocamera o altro, artisti del riciclo o appassionati d’arte con il pallino per l’ambiente potranno interpretare creativamente i temi del recupero e del riciclo dei rifiuti, quelli della conoscenza e utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili, nel rispetto e a tutela dell’ambiente, al fine di sensibilizzare e rendere consapevoli tutti i cittadini, giovani e meno giovani, che è solo tutelando le risorse del pianeta, che si può risolvere il problema dei rifiuti, dell’energia e della mobilità, in linea con i 17 obiettivi dell'Agenda 2030 dell'UNESCO.

Scopri il REGOLAMENTO 2019, telefona allo 06 41735010
 o invia una e-mail per avere maggiori informazioni!

 

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni